TELEFONACI

Marchi & Brevetti

Hai il marchio perfetto per il tuo progetto, per la tua azienda o per la tua attività e ora vuoi capire come tutelarlo? O hai realizzato un logo per un cliente e vuoi capire come tutelare il tuo lavoro?

Hai una azienda, una società o una attività con un tuo nome particolare o una insegna o un marchio che vale la pena di rendere esclusivo?

La tutela del marchio è il primo passo da fare per chiunque si affacci sul mercato, in ogni suo ambito.

Il diritto dell'autore nasce con la creazione dell’opera ma è importante poter provare la data della creazione. Il deposito più ricorrenti sono quelli denominativi e quelli figurativi.

Il Marchio Denominativo

È costituito da combinazioni alfanumeriche (di solito si depositano una o più parole) ed è protetto per il suo "contenuto", indipendentemente dalla grafica utilizzata. Il marchio nominativo può quindi essere utilizzato in qualsiasi dimensione, colore e carattere di stampa, pur mantenendo la propria forza.

Il Marchio Figurativo

Trattasi di grafiche particolari, di disegni o loghi, oppure di combinazioni di loghi e diciture. La protezione è quindi conferita sia al contenuto denominativo, sia alla grafica utilizzata (esattamente a quella). Un cambio di logo comporta necessariamente il deposito di un nuovo marchio.

Ma esistono anche altri tipi di marchi

Il Marchio di forma

Per esempio, la Coca Cola ha depositato la particolare forma della sua bottiglia.

Un marchio può essere costituito anche dalla forma del prodotto o della sua confezione. Non possono costituire oggetto di registrazione come marchio d'impresa i segni costituiti esclusivamente dalla forma imposta dalla natura stessa del prodotto, dalla forma del prodotto necessaria per ottenere un risultato tecnico, o dalla forma che dà un valore sostanziale al prodotto. Ad esempio, uno pneumatico deve necessariamente svilupparsi circonferenzialmente, dato che è destinato a rotolare sulla strada, e pertanto non è possibile ottenere un marchio sulla circolarità del pneumatico. Al contrario, la famosa bottiglia della Coca Cola è tutelata da un corrispondente marchio di forma.

La storica bottiglia della "Coca Cola" che richiama le curve femminili

Il famoso "Parmigiano Reggiano"

Il Marchio collettivo

Si tratta di una tipologia di marchio finalizzata a garantire la qualità di prodotti provenienti da produttori diversi. Il marchio collettivo è utilizzato sempre più frequentemente in Italia, in particolare da parte dei consorzi di tutela dei nostri prodotti agro-alimentari tipici, come ad esempio il Parmigiano Reggiano, oppure i prodotti del Consorzio di Parma.

Non bisogna confondere la tutela derivante dall'indicazione geografica tipica con quella derivante dal marchio collettivo. Al riguardo, in deroga all'articolo 13, comma 1 CPI, un marchio collettivo può consistere in segni o indicazioni che nel commercio possono servire per designare la provenienza geografica dei prodotti o servizi. In tal caso, peraltro, l'Ufficio italiano brevetti e marchi ha la facoltà di rifiutare, con provvedimento motivato, la registrazione quando i marchi richiesti possano creare situazioni di ingiustificato privilegio o comunque recare pregiudizio allo sviluppo di altre analoghe iniziative nella regione.

Altre tipologie di marchio

I marchi possono essere registrati a colori o in bianco e nero. Esistono poi i marchi costituti da sole tonalità o combinazioni cromatiche (colore pastiglie detersivo Dixan), da suoni per i marchi fonetici (rombo Harley Davidson) o da profumi purché riproducibili graficamente.

Con il passare degli anni aumentano i tipi di marchi di cui può chiedersi tutela tramite deposito ed è fondamentale rivolgersi ai professionisti del settore, come lo studio dell'avv. Nicola Palma & Partners, per non incappare in opposizioni o richieste di risarcimento danni dalla concorrenza.


Depositare un marchio è una operazione apparentemente facile, ma senza l'ausilio di un professionista può rivelarsi un percorso impervio e pieno di ostacoli.

Non basta solamente depositare il proprio logo, ma è fondamentale, prima di tutto, effettuare una ricerca di anteriorità che garantisca l'originalità del proprio marchio o del proprio logo.

Lo studio legale dell'avv. Nicola Palma accompagna il proprio cliente per tutta la durata della procedura, fino all'avvenuta registrazione.